Per contattarmi: cordialiter@gmail.com


Se il blog ti piace e desideri aiutarmi affinché io possa dedicare il tempo necessario per continuare ad aggiornarlo ogni giorno e rispondere alle numerose e-mail dei lettori, puoi inviare un contributo libero. Per info: clicca qui.


Visualizzazioni totali

martedì 11 novembre 2008

Stati Uniti, sconfitto il matrimonio omosessuale


Nel recente election day che si è tenuto lo scorso 4 novembre negli Stati Uniti d'America, gli elettori hanno potuto esprimersi anche su vari quesiti referendari. Il più noto è quello riguardante il matrimonio civile tra omosessuali in California. La maggioranza dei cittadini ha deciso che nel loro Stato federale, il matrimonio può essere contratto solo dall'unione di un uomo e una donna. La vittoria dei contrari alle nozze gay ha destato non poco clamore visto che è avvenuta in California, Stato con una forte presenza di “liberal” (gli equivalenti dei “progressisti” italiani). Le “nozze gay” sono state bocciate pure in Florida e Arizona. Intanto anche i vescovi spagnoli hanno deciso di promuovere un referendum per abrogare la vergognosa legge voluta da Zapatero per consentire nel Paese iberico i matrimoni “contro natura”.