Per contattarmi: cordialiter@gmail.com


Se il blog ti piace e desideri aiutarmi affinché io possa dedicare il tempo necessario per continuare ad aggiornarlo ogni giorno e rispondere alle numerose e-mail dei lettori, puoi inviare un contributo libero. Per info: clicca qui.


Visualizzazioni totali

martedì 5 maggio 2009

Messa in suffragio del Cardinale Giuseppe Siri


Quest'anno ricorre il XX anniversario della morte dell'eroico Cardinale Giuseppe Siri, uno dei vescovi più zelanti del XX secolo. Durante il suo governo episcopale, vigilò attentamente sulla purezza della Dottrina Cattolica insegnata nel seminario diocesano, il quale non solo non subì una flessione del numero delle vocazioni, ma attirò molti seminaristi dalle diocesi francesi. Gran parte del clero genovese non smise di utilizzare l'abito talare, seguendo in ciò le direttive pastorali del dotto Arcivescovo del capoluogo ligure. Dopo la riforma liturgica, le chiese diocesane non subirono profonde modifiche e i fedeli continuarono a ricevere l'Eucaristia inginocchiati alle balaustre con il piattino sotto il mento. Al compimento dei 75 anni di età, il Cardinale Siri presentò le proprie dimissioni dalla guida della diocesi di Genova in ossequio alle prescrizioni contenute nel Codice di Diritto Canonico, tuttavia Papa Giovanni Paolo II volle lasciarlo al timone della diocesi per altri sei anni.

Oggi alle 18, nella Cattedrale di San Lorenzo, l'attuale Arcivescovo di Genova il Cardinale Angelo Bagnasco celebrerà una Messa in suffragio del suo augustissimo predecessore.