Cordialiter, blog di spiritualità cristiana

I veri amici del popolo non sono né rivoluzionari, né novatori, ma tradizionalisti. (San Pio X, Lettera Apostolica “Notre charge apostolique”)

Visualizzazioni totali


Per contattarmi potete scrivere all'indirizzo: cordialiter@gmail.com
_______________________________
Se il blog ti piace e desideri aiutarmi affinché io possa dedicare il tempo necessario per continuare ad aggiornarlo ogni giorno e rispondere alle numerose e-mail dei lettori, puoi inviare un contributo libero. Per info: clicca qui.

sabato 29 gennaio 2011

Viva il Papa!


Grande gratitudine dobbiamo avere nei confronti di Gesù Cristo per averci donato il Papato. Senza i Papi saremmo andati allo sbando e oggi ci sarebbe l'anarchia dottrinale su temi concernenti la fede e la morale. In realtà oggi c'è anarchia, ma solo tra coloro che si ribellano al Magistero Ecclesiastico e preferiscono pensarla di testa propria (ogni riferimento ai neomodernisti non è puramente casuale). Coloro che invece accettano docilmente il Magistero, hanno la certezza di seguire la strada esatta e di non aderire a errori dottrinali.

Una cosa molto interessante è la freschezza che conserva il Magistero Pontificio anche a distanza di secoli. Quando leggo certe Encicliche scritte dal Beato Pio IX o da Leone XIII mi sembra che siano state scritte al giorno d'oggi, vista la grande attualità dei problemi trattati.

Ho grande rispetto per tutti i Pontefici da San Pietro a Benedetto XVI, ma ho un affetto particolare per Pio XII, mi piace tanto il suo modo di esprimersi (soprattutto nei radiomessaggi e nelle allocuzioni) e il suo gergo combattentistico, come quello che utilizzò nell'allocuzione "Una gioia" del 1951.

Preghiamo per Benedetto XVI e restiamogli fedeli, affidiamolo all'intercessione della Madonna affinché lo difenda dagli attacchi dei suoi nemici.