Cordialiter, blog di spiritualità cristiana

I veri amici del popolo non sono né rivoluzionari, né novatori, ma tradizionalisti. (San Pio X, Lettera Apostolica “Notre charge apostolique”)

Visualizzazioni totali


Per contattarmi potete scrivere all'indirizzo: cordialiter@gmail.com
_______________________________
Se il blog ti piace e desideri aiutarmi affinché io possa dedicare il tempo necessario per continuare ad aggiornarlo ogni giorno e rispondere alle numerose e-mail dei lettori, puoi inviare un contributo libero. Per info: clicca qui.

martedì 3 maggio 2011

Rimosso un vescovo australiano

Ho letto con molto interesse la recente notizia che il Sommo Pontefice ha rimosso dal suo incarico un vescovo australiano, il quale anni fa era stato denunciato da alcuni fedeli per le sue “aperture” circa l'ordine sacro conferito alle donne. Ricordo che durante il pontificato di Giovanni Paolo II, l'invalidità di queste “ordinazioni” venne dichiarata dottrina definitiva e irreformabile.

Rimuovere i vescovi che non svolgono bene la loro missione, era uno dei punti del “programma di governo” che Sant'Alfonso auspicò che applicasse il nuovo Papa che sarebbe stato eletto in uno dei conclavi del XVIII secolo.

Ecco cosa propose questo grande Dottore della Chiesa:

"Bramerei [...] che si usasse tutta la diligenza nell'eleggere i vescovi (da' quali principalmente dipende il culto divino e la salute dell'anime) con prendersi da più parti le informazioni della loro buona vita e dottrina necessaria a governare le diocesi; e che, anche per quelli che siedono nelle loro chiese, si esigesse da' metropolitani e da altri, segretamente, la notizia di quei vescovi, che poco attendono al bene delle loro pecorelle.

Bramerei ancora che si facesse intendere da per tutto che i vescovi trascurati, e che difettano o nella residenza o nel lusso della gente che tengono al lor servizio, o nelle soverchie spese di arredi, conviti e simili, saranno puniti colla sospensione o con mandar vicari apostolici a riparare i loro difetti; con darne l'esempio da quando in quando, secondo bisogna. Ogni esempio di questa sorta farebbe stare attenti a moderarsi tutti gli altri prelati trascurati."