Per contattarmi: cordialiter@gmail.com


Se il blog ti piace e desideri aiutarmi affinché io possa dedicare il tempo necessario per continuare ad aggiornarlo ogni giorno e rispondere alle numerose e-mail dei lettori, puoi inviare un contributo libero. Per info: clicca qui.


Visualizzazioni totali

giovedì 19 aprile 2012

Il riconoscimento canonico conviene a tutti

L'erezione canonica della FSSPX conviene a tutti coloro che amano il Corpo Mistico di Cristo.

Conviene ai lefebvriani perché in questo modo aumenteranno in maniera esponenziale i loro fedeli, seminaristi, preti, priorati, ecc. Sarà un circolo virtuoso che li porterà in pochi anni ad essere uno dei principali istituti sacerdotali dell'orbe cattolico.

Conviene ai fedeli laici che vorrebbero fare l'esperienza della tradizione, e che finalmente potranno beneficiare dei nuovi priorati che nasceranno come funghi in tutte le principali città.

Conviene a quei preti diocesani che sono stufi di essere ostracizzati dai modernisti, e che ora potranno chiedere "asilo liturgico" alla nuova struttura canonica.

Conviene a Roma perché con l'arrivo dei lefebvriani il baricentro della mentalità generale dei cattolici si sposterà più verso la Tradizione, quindi ci sarà un maggiore contrappeso nell'affrontare la ribellione dei modernisti che vorrebbero rendere leciti i divorzi, gli anticoncezionali, le ordinazioni sacerdotali delle donne, i matrimoni omosessuali, la parificazione di tutte le religioni, l'abolizione dei dogmi, ecc.

Ma il più felice di tutti sarà Gesù Cristo che finalmente vedrà rifiorire la sua Chiesa e vedrà tante anime salvarsi grazie all'apostolato dei numerosi giovani sacerdoti che verranno sfornati ogni anno dalla nuova struttura canonica. Anime che il Redentore Divino pagò a caro prezzo sulla Croce del Golgota.

Insomma sono felicissimo che questa annosa vicenda stia per essere finalmente risolta per il bene delle anime e la maggior gloria di Dio.