Cordialiter, blog di spiritualità cristiana

I veri amici del popolo non sono né rivoluzionari, né novatori, ma tradizionalisti. (San Pio X, Lettera Apostolica “Notre charge apostolique”)

Visualizzazioni totali


Per contattarmi potete scrivere all'indirizzo: cordialiter@gmail.com
_______________________________
Se il blog ti piace e desideri aiutarmi affinché io possa dedicare il tempo necessario per continuare ad aggiornarlo ogni giorno e rispondere alle numerose e-mail dei lettori, puoi inviare un contributo libero. Per info: clicca qui.

giovedì 18 aprile 2013

Da quando c'è Francesco il blog vola!

Siamo tutti sorpresi dell'ondata di entusiasmo che dilaga nella Chiesa a seguito dell'elezione di Papa Francesco. Tuttavia, a noi fedeli legati alla Tradizione Cattolica interessano i risultati concreti. Ciò che conta davvero è il numero di anime che si salvano, non gli applausi della gente. Non è facile fare un primo bilancio sugli effetti provocati dalla popolarità del nuovo Pontefice. Alle udienze generali di Benedetto XVI partecipavano numerosi fedeli, ma ho l'impressione che a quelle del Papa gesuita ne partecipino ancora di più. Ciò che è interessante osservare è se ci sarà un aumento di fedeli anche nelle chiese e nei confessionali. La prima impressione che ho avuto è che il numero dei praticanti sia rimasto sostanzialmente stabile. Adesso la missione di Francesco sarà quella di cercare di convincere i suoi simpatizzanti “non praticanti”, a tornare a praticare la Religione (purché in maniera seria e coerente, altrimenti sarebbe una pratica effimera). Ovviamente spero riesca a riattirare le folle a Cristo, sarebbe immorale sperare il contrario. Staremo a vedere quel che accadrà.

Una cosa certa è che da quando il Cardinale Bergoglio è divenuto Papa, c'è stato un forte e duraturo aumento dei lettori del mio blog “Cordialiter”. :-) L'incremento è di almeno il 100%, con punte che in alcuni giorni hanno toccato percentuali tra il 400 e il 600%. Non si tratta di un caso isolato, infatti ho notato che altri siti legati alla liturgia tradizionale (sia in Italia che all'estero) hanno avuto forti aumenti di visitatori. Anche prima erano tanti, ma adesso sono molti di più. Che cosa è successo? È difficile spiegarlo, dovrei “intervistare” ogni singolo lettore per capire quel che sta accadendo nella “galassia  tridentina”. Forse i lettori sono più o meno gli stessi, ma mentre prima frequentavano il blog solo saltuariamente, adesso invece lo frequentano quasi tutti i giorni. Qualunque sia la spiegazione, ciò che è certo è che l'interesse per le tematiche care al movimento tradizionale non sta scemando, anzi, c'è sempre più interesse. La gente sta aprendo gli occhi e si sta accorgendo della desertificazione spirituale causata da modernisti, comunisti e progressisti di tutte le risme.

Penso che la riscossa del movimento tradizionale sia dovuto in gran parte ad internet. Infatti grazie al web abbiamo potuto spezzare le catene della propaganda modernista che per decenni ha messo il bavaglio ad ogni voce di dissenso. Ormai siamo un fiume in piena che avanza su tutti i fronti, ogni giorno reclutiamo nuovi militanti, mentre i ranghi del movimento modernista si assottigliano continuamente. Conoscete qualche “under 30” interessato agli scritti di Rahner, Küng e Mancuso? Al contrario moltissimi dei militanti del fronte tradizionale sono giovani assetati di buona dottrina. I seguaci del modernismo si stanno estinguendo, dobbiamo stringere i denti e continuare la resistenza fino alla vittoria.