Cordialiter, blog di spiritualità cristiana

I veri amici del popolo non sono né rivoluzionari, né novatori, ma tradizionalisti. (San Pio X, Lettera Apostolica “Notre charge apostolique”)

Visualizzazioni totali


Per contattarmi potete scrivere all'indirizzo: cordialiter@gmail.com
_______________________________
Se il blog ti piace e desideri aiutarmi affinché io possa dedicare il tempo necessario per continuare ad aggiornarlo ogni giorno e rispondere alle numerose e-mail dei lettori, puoi inviare un contributo libero. Per info: clicca qui.

mercoledì 19 febbraio 2014

Pregare per la conversione di Fidel Castro


Il Magistero della Chiesa insegna che l'ideologia comunista è intrinsecamente perversa. In tutti i Paesi in cui i marxisti sono giunti al potere, è stata sempre calpestata la Legge di Dio. Anche nella Cuba del Comandante Fidel Castro, salito al potere nel 1959 dopo aver abbattuto con una rivoluzione armata il regime di Fulgencio Batista.

Ormai il “Líder Máximo” è molto anziano e si avvicina il momento in cui dovrà presentarsi innanzi all'inappellabile tribunale di Gesù Cristo. Bisogna fare una crociata di preghiere affinché si converta prima che gli giunga la morte. Se si convertisse sinceramente, ripudiando tutti i crimini commessi e l'inumana ideologia comunista, quanta gloria darebbe a Dio! 

Inoltre la sua conversione farebbe riflettere non solo i suoi numerosi fans in giro per il mondo, ma anche tutti gli atei e gli anticristiani di tutte le risme. Ve lo immaginate “el Comandante” mentre compunto e con le lacrime agli occhi riceve il Viatico? Chissà quanta festa farebbero in cielo gli angeli nel vedere Castro che contrito si affida all'infinita misericordia del Signore, mentre il sacerdote gli imparte il celebre “proficiscere anima christiana de hoc mundo!”