Cordialiter, blog di spiritualità cristiana

I veri amici del popolo non sono né rivoluzionari, né novatori, ma tradizionalisti. (San Pio X, Lettera Apostolica “Notre charge apostolique”)

Visualizzazioni totali


Per contattarmi potete scrivere all'indirizzo: cordialiter@gmail.com
_______________________________
Se il blog ti piace e desideri aiutarmi affinché io possa dedicare il tempo necessario per continuare ad aggiornarlo ogni giorno e rispondere alle numerose e-mail dei lettori, puoi inviare un contributo libero. Per info: clicca qui.

domenica 31 agosto 2014

Mancano i preti, niente Messa a San Giacomo di Cavriana

Fa molto riflettere il caso della chiesa di San Giacomo, frazione di Cavriana (Mantova), dove da un po' di tempo sono state sospese le Messe nei giorni festivi a causa della scarsità di preti. Il drammatico tracollo vocazionale che sta flagellando l'Italia da una cinquantina d'anni a questa parte sta portando alla desertificazione spirituale, come è avvenuto in Russia ai tempi dell'Unione Sovietica, quando i preti c'erano, ma il regime stalinista li faceva arrestare e rinchiudere nei gulag con l'accusa di essere nemici del popolo. Oggi Stalin non c'è più, ma i preti scarseggiano perché i seminari sono quasi vuoti, e dunque molte chiese vengono chiuse, oppure rimangono aperte ma senza che venga celebrata la Messa.

Dunque, che fare? Una delle soluzioni al tracollo vocazionale consiste nel rilanciare la Messa tridentina, che è una potente calamita che attrae tanti giovani al sacerdozio cattolico. Ma fin quando i modernisti continueranno a mettere il bastone tra le ruote alla diffusione della liturgia tradizionale, dovremo continuare ad assistere alla chiusura delle chiese e alla desertificazione spirituale, come ai tempi dell'URSS.