Cordialiter, blog di spiritualità cristiana

I veri amici del popolo non sono né rivoluzionari, né novatori, ma tradizionalisti. (San Pio X, Lettera Apostolica “Notre charge apostolique”)

Visualizzazioni totali


Per contattarmi potete scrivere all'indirizzo: cordialiter@gmail.com
_______________________________
Se il blog ti piace e desideri aiutarmi affinché io possa dedicare il tempo necessario per continuare ad aggiornarlo ogni giorno e rispondere alle numerose e-mail dei lettori, puoi inviare un contributo libero. Per info: clicca qui.

domenica 14 dicembre 2014

Bramare uno stile di vita davvero evangelico

Riporto una vecchia lettera di un ragazzo attratto dalla vita radicalmente evangelica.


Buongiorno caro curatore del blog! […] mi chiamo [...] sono un ragazzo di 23 anni. Ormai da un anno e mezzo mi faccio seguire da un padre spirituale […] nel cammino di discernimento vocazionale.

Mi sono imbattuto "per caso" nel tuo blog e ti devo confessare che mi ha colpito nel profondo! a volte mentre leggevo le testimonianze o gli articoli mi si infiammava il cuore di ardore e di amore per la vita consacrata! (cosa tra l'altro che non mi è nuova né estranea) siccome è un tarlo che già mi rode da tempo nel profondo e "penso", ma più che un pensiero è un desiderio del mio cuore, che il Signore mi stia chiamando per questa strada, e dato che sono umbro volevo un consiglio da te su un "buon" convento di […], poiché come molti altri lettori del blog, e conoscendo altri ordini religiosi diciamo più "rilassati", sento proprio il bisogno di austerità, solitudine, radicalità di vita che si avvicini a ciò che il Serafico Padre Francesco ha vissuto.

Ti chiedo gentilmente, l'indirizzo il numero di telefono del convento da contattare, perché vorrei andarci il più presto possibile, visto che ho pochi giorni di ferie proprio ora per Natale, e come dice San Paolo "l'amore di Cristo ci spinge" Caritas Christi Urget Nos!

Un abbraccio in Cristo Signore, e grazie del prezioso aiuto che fornisci con il servizio di questo Santo Blog!

A presto!

(lettera firmata)


Carissimo lettore,
                             per me non è un disturbo, anzi è un grande piacere poter fornire informazioni al riguardo di conventi e monasteri. In privato ti ho inviato alcuni indirizzi e numeri di telefono di conventi dell'ordine religioso di stretta osservanza per il quale ti senti attratto.

In questa risposta pubblica voglio complimentarmi con te per lo zelo che stai dimostrando nel rispondere alla vocazione religiosa. Ma c'è un'altra cosa che mi ha fatto piacere leggere. È la tua brama per una vita austera, povera e radicalmente evangelica. Questi discorsi mi piacciono assai! Si entra in convento per fare vita eroica di penitenza, non una vita comoda e rilassata! La vita religiosa è bella solo se vissuta in maniera autentica, come l'hanno vissuta i grandi santi fondatori di ordini religiosi. Diceva Sant'Alfonso Maria de Liguori che se un giovane vuole entrare in un monastero rilassato, è meglio che rimanga a casa propria, altrimenti si farà trascinare dal cattivo esempio degli altri religiosi e vivrà anche lui in maniera rilassata, come dimostra l'esperienza.

Bene caro amico, ti incoraggio a perseverare su questa strada, e spero tanto di avere presto la bella notizia che sei stato accolto in qualche ordine religioso osservante.

Cordialiter