Cordialiter, blog di spiritualità cristiana

I veri amici del popolo non sono né rivoluzionari, né novatori, ma tradizionalisti. (San Pio X, Lettera Apostolica “Notre charge apostolique”)

Visualizzazioni totali


Per contattarmi potete scrivere all'indirizzo: cordialiter@gmail.com
_______________________________
Se il blog ti piace e desideri aiutarmi affinché io possa dedicare il tempo necessario per continuare ad aggiornarlo ogni giorno e rispondere alle numerose e-mail dei lettori, puoi inviare un contributo libero. Per info: clicca qui.

venerdì 19 febbraio 2016

Riflettere sul tempo quaresimale

Pubblico un breve messaggio di Maristella.


Caro fratello in Cristo,
                                            sto riflettendo sul tempo quaresimale: il Signore ci dona un'altra occasione per progredire nel cammino di fede verso la meta luminosa della Santa Pasqua. Per me questo tempo è segnato dalla fatica che la continua tensione nell'itinerario di fede mi impone, ma anche dalla consapevolezza di essere amata e sostenuta dal Padre celeste.

Senza di Lui io da sola non potrei fare nulla di buono. Così nelle alterne circostanze della vita cerco sempre di affidarmi a Lui e di lasciare che sia Lui a guidare le mie scelte e la mia vita. Lui mi dona la fede, la speranza, la carità, la luce e la pazienza per poter continuare a testimoniare la Buona Novella nella mia vita quotidiana.

In questo tempo di quaresima sto cercando di essere più assidua nella preghiera, chiedendo al Padre di rendere il mio cuore sempre più simile al Suo, aprendolo al Suo infinito amore.

Auguro a tutti un cammino di conversione verso la Città di Dio che possiamo iniziare a costruire in questo povero mondo, in attesa di raggiungere la nostra dimora celeste.

Dio ti benedica e ti accompagni lungo questo giorno e in tutti i giorni.

Maristella



Carissima in Cristo,
                                 apprezzo molto questi messaggi spirituali che mi scrivi. Pur essendo una signora sposata, ho notato che hai una visione soprannaturale della vita. I beni di cui sei "avida" non sono quelli materiali, bensì quelli celesti ed eterni. Quando mi scrivi non ho l'impressione di avere a che fare con una donna maritata, ma con una suora. Io sono amico di tante religiose, sia di vita attiva che di vita contemplativa, e tu mi sembri come loro! Ovviamente detto da me non è un'offesa, anzi! :-)

Spero tanto che prima o poi il Signore converta tuo marito e tua figlia. Con tutte le lacrime che stai versando! Santa Monica interceda per la tua famiglia!

In Corde Matris,

Cordialiter