Per contattarmi: cordialiter@gmail.com


Se il blog ti piace e desideri aiutarmi affinché io possa dedicare il tempo necessario per continuare ad aggiornarlo ogni giorno e rispondere alle numerose e-mail dei lettori, puoi inviare un contributo libero. Per info: clicca qui.


Visualizzazioni totali

sabato 30 luglio 2016

Un movimento ecclesiale tradizionale

Negli ultimi decenni sono sorti numerosi "movimenti ecclesiali" con vari tipi di sensibilità. Però, si sente la mancanza di un movimento ecclesiale per fedeli laici che desiderano fare l'esperienza della Tradizione.

I sacerdoti sono fondamentali per la vita della Chiesa, però da soli son troppo pochi per poter evangelizzare miliardi di anime che vivono sulla terra. C'è bisogno del supporto dei fedeli laici. Se nascesse un movimento ecclesiale tradizionale, credo che i benefici per la Chiesa sarebbero immensi. In questo periodo travagliato della storia del cattolicesimo, c'è bisogno di rilanciare l'apostolato (quello vero, non quello marcio dei modernisti). Io penso che nel mondo c'è tanta gente che vive come se Dio non ci fosse, solo perché nessuno gli ha fatto conoscere la vera Religione. Se costoro conoscessero la bellezza della vita cristiana, così come la vivevano tutti i santi della Chiesa di sempre, in tanti si convertirebbero e si dedicherebbero ad amare il Signore e a praticare la vita devota.

Immagino che siano molti i lettori del blog che condividono questo desiderio. Secondo me questo movimento ecclesiale, qualora nascesse, dovrà essere simile all'Azione Cattolica dei tempi dell'eroico Luigi Gedda, cioè un movimento militante, combattivo, apologetico, ascetico, fervoroso e apostolico.

È solo un sogno? Per il momento sembra di sì, però se Dio vuole che nasca davvero un'organizzazione di fedeli laici legati alla Tradizione Cattolica, nulla potrà impedire al Signore di farla nascere. Già immagino questa poderosa milizia di soldati di Gesù Cristo abbattere con l'apostolato la barbarie modernista.