Cordialiter, blog di spiritualità cristiana

I veri amici del popolo non sono né rivoluzionari, né novatori, ma tradizionalisti. (San Pio X, Lettera Apostolica “Notre charge apostolique”)

Visualizzazioni totali


Per contattarmi potete scrivere all'indirizzo: cordialiter@gmail.com
_______________________________
Se il blog ti piace e desideri aiutarmi affinché io possa dedicare il tempo necessario per continuare ad aggiornarlo ogni giorno e rispondere alle numerose e-mail dei lettori, puoi inviare un contributo libero. Per info: clicca qui.

domenica 25 settembre 2016

Satana ha paura della Tradizione Cattolica

Qualche anno fa è andata in onda un'interessante trasmissione radiofonica condotta da Padre Gabriele Amorth (1925-2016). Vorrei segnalare tre cose emerse dalla trasmissione:

- Padre Amorth (uno dei più stimati esorcisti del mondo) ha affermato che le preghiere in latino sono più efficaci contro il demonio. Certo, è solo un'opinione personale, ma appartiene ad un sacerdote che ha decenni di esperienza.

- Il diavolo ha paura del canto gregoriano. Ora capisco perché lo ha fatto quasi sparire dalle parrocchie! In effetti questi antichi canti sacri sono dei potentissimi strumenti di edificazione spirituale, che procurano un gran bene alle anime. Sono i canti della Chiesa di sempre, e quando satana li sente riecheggiare è come se prendesse bastonate sulle corna.

- Terza “perla” da segnalare è una riflessione sugli ossessi. Padre Amorth ha detto che ci sono meno problemi con gli ossessi laici che con gli ossessi religiosi (frati e suore), poiché questi ultimi hanno a volte dei superiori che non credono alle possessioni diaboliche, e quindi creano difficoltà nel concedere il permesso per effettuare gli esorcismi (che spesso durano anni). Questo è un dramma che affligge la Chiesa; molti non credono più all'esistenza del demonio, o perlomeno credono che sia quasi innocuo, e così può tranquillamente combinare disastri.