Cordialiter, blog di spiritualità cristiana

I veri amici del popolo non sono né rivoluzionari, né novatori, ma tradizionalisti. (San Pio X, Lettera Apostolica “Notre charge apostolique”)

Visualizzazioni totali


Per contattarmi potete scrivere all'indirizzo: cordialiter@gmail.com
_______________________________
Se il blog ti piace e desideri aiutarmi affinché io possa dedicare il tempo necessario per continuare ad aggiornarlo ogni giorno e rispondere alle numerose e-mail dei lettori, puoi inviare un contributo libero. Per info: clicca qui.

domenica 30 aprile 2017

Attratta dalla vita devota

Per me è una grande gioia constatare che tra coloro che seguono il blog ci sono molte persone che sono attratte dalla vita devota e cercano di impegnarsi nella ricerca della perfezione cristiana. Tra costoro c'è una lettrice le cui edificanti lettere mi confortano e mi incoraggiano nel combattimento spirituale. Le ho chiesto di poter pubblicare alcuni brani delle sue e-mail, ed ella ha gentilmente accettato (è davvero una persona molto fraterna e cordiale). Ho notato con piacere che ha una visione soprannaturale della vita, e ciò lo apprezzo assai. Il suo desiderio è di impiegare il tempo che le rimane da vivere su questa Terra servendo e amando Dio, fine ultimo della nostra esistenza.

Sono molto grato a tutte le persone che hanno accettato il mio invito a pubblicare i propri scritti spirituali sul blog. In questo modo mi aiutano a renderlo più vario e interessante. 

Tempo fa ho rivolto alcune domande a questa pia signora, la quale ha risposto in modo edificante.

- Le tue e-mail sono spesso ricche di unzione spirituale. Da ciò deduco che sei un'anima profondamente innamorata di Gesù. Che cosa provi quando ti unisci a Colui che ami con tutto il cuore e sopra ogni cosa, ricevendo il Santissimo Sacramento dell'Eucaristia?

- Quando ricevo Gesù nella SS. Eucaristia mi sento invasa da una dolcezza indescrivibile e da un Amore profondo e reale. Questo pane celestiale è per me l'unica vera medicina per "ogni male" che dona forza e tanta gioia.

- Tu non sei un'eremita che vive isolata tra i boschi. Vivi nel mondo, lavori in una grande città, dunque sei a contatto con la società. Perché non ti attrae la mentalità mondana?

- La vita mondana non mi attrae perché inevitabilmente allontana dalla vita spirituale. I vizi che la contraddistinguono soffocano sul nascere le virtù cristiane, spegnendo piano piano la luce e la bellezza della nostra "preziosa" anima, per la quale Gesù ha dato tutto se stesso facendosi uccidere e versando tutto il suo Divin Sangue.

- La gente mondana non può darti conforto perché non ti comprende, non condivide il tuo stile di vita raccolto e ritirato, non apprezza gli insegnamenti evangelici. Ecco perché è molto importante avere delle amicizie spirituali con le quali fare edificanti discorsi e scambiarsi reciprocamente conforto e devozione, come consigliato da San Francesco di Sales. È molto difficile trovare delle vere amicizie spirituali?

- Purtroppo è sempre più raro trovare amicizie spirituali basate sul conforto, la condivisione, l'aiuto reciproco e l'affetto sincero in quanto quasi più nessuno vuole portare i pesi gli uni degli altri come una vita in Gesù comanda. Per trovare amicizie così bisogna incontrare belle anime che, amando gli insegnamenti evangelici, mettono in "pratica" l'amore per i fratelli.


- Don Giuseppe Tomaselli nel suo aureo libretto devozionale intitolato "I nostri morti - La casa di tutti", riporta le apparizioni di alcune anime defunte che si sono lamentate di essere state abbandonate in Purgatorio dai cristiani, i quali pregano poco in loro suffragio. Che cosa provi nel constatare che noi che siamo ancora in esilio su questa Terra facciamo poco per aiutare questi nostri fratelli che soffrono atrocemente in Purgatorio?


- In merito a ciò provo tanta pietà. Dopo aver avuto un lutto grave, ho sentito crescere in me il desiderio di pensare quotidianamente alle anime del Purgatorio recitando il Rosario, facendo sacrifici, penitenze, offrendo la SS. Eucaristia e S. Messe per loro. Bisognerebbe fare più apostolato per queste sante anime che tanto soffrono e desiderano raggiungere al più presto la luce e la pace di Dio.

- San Bernardo di Chiaravalle, Sant'Alfonso Maria de Liguori e altri santi affermano che è moralmente impossibile salvare la propria anima senza avere una profonda devozione alla Madonna, poiché la Beata Vergine è la Mediatrice di tutte le grazie, e chi non le è devoto è come se chiudesse il canale delle grazie. Cosa provi nel vedere che nel mondo la Regina del Cielo è poco amata dalla gente?

- Vedere la SS. Madre di Dio non amata come dovrebbe essere, procura in me una sorta di incredulità. Nel senso che non riesco proprio a comprendere tanta ingratitudine verso la Creatura più bella, pura, santa e misericordiosa che esista; con il suo sì alla volontà di Dio ha cambiato le sorti del mondo, donandoci il Salvatore. Lei può e fa tutto per noi perché Gesù a sua Madre non nega nulla. Prega per noi, si preoccupa di noi, placa la Giustizia di Dio evitandoci i castighi meritati con i nostri peccati. Lei ci protegge, ci difende e ci lava con le sue lacrime. Maria SS. ha un grandissimo amore materno per noi, nessuno dovrebbe dubitarne. 

- Tu sai che nutro grande stima nei tuoi confronti, pertanto accetto volentieri consigli e critiche costruttive da parte tua. Hai dei suggerimenti da darmi per migliorare i contenuti dei miei blog? Quali sono i post che preferisci: quelli "battaglieri" contro il modernismo oppure quelli riguardanti la vita devota?

- I tuoi blog hanno sempre contenuti molto interessanti e ben strutturati  e a mio parere non hanno bisogno di miglioramenti. La mia preferenza va ai post di vita devota, pur non disdegnando quelli che combattono il modernismo.

- Tutto il bene che viene compiuto nel mondo è essenzialmente merito di Dio, poiché senza di Lui non possiamo fare nulla di buono. Il Signore non fa mai opere superflue, quindi i miracoli li fa solo quando non c'è altro mezzo per ottenere un risultato, mentre in genere governa il mondo servendosi delle sue creature. Per esempio, in genere attrae le anime alla vita religiosa mediante l'apostolato dei cristiani, non mediante apparizioni soprannaturali. Il vigente Codice di Diritto Canonico autorizza tutti i cattolici a fare qualcosa, secondo le proprie capacità, per favorire le vocazioni sacerdotali e religiose. Coi miei blog cerco di aiutare coloro che si sentono attrarre da Dio alla vita consacrata, e in tanti hanno abbandonato il mondo e sono entrati in vari conventi e anche in diversi monasteri di vita contemplativa. Tu sei una delle principali finanziatrici dei miei blog. Senza il tuo aiuto e di quello di altre persone dal cuore grande non potrei dedicare diverse ore al giorno alla gestione dei siti e a rispondere alle numerose e-mail che ricevo. Pertanto se i miei blog stanno facendo del bene a qualcuno è anche merito tuo e di altre persone pie (purtroppo, non molte). Senza il vostro prezioso aiuto forse avrei dovuto abbandonare tutto ciò già da tempo. Ogni giorno i miei siti ricevono circa mille visite, e molte persone mi dicono che si sentono edificate nel leggere i post che pubblico. Sei contenta che è anche grazie a te se i miei blog sono ancora in vita?

- Certo che sono contenta di questo, perché tutto va a lode e gloria di Dio che deve essere più amato e conosciuto! È importante e naturale per me sostenere un fratello come te che dedica gran parte della sua vita al bene e alla edificazione del prossimo.