Cordialiter, blog di spiritualità cristiana

I veri amici del popolo non sono né rivoluzionari, né novatori, ma tradizionalisti. (San Pio X, Lettera Apostolica “Notre charge apostolique”)

Visualizzazioni totali


Per contattarmi potete scrivere all'indirizzo: cordialiter@gmail.com
_______________________________
Se il blog ti piace e desideri aiutarmi affinché io possa dedicare il tempo necessario per continuare ad aggiornarlo ogni giorno e rispondere alle numerose e-mail dei lettori, puoi inviare un contributo libero. Per info: clicca qui.

mercoledì 30 dicembre 2009

Bilancio 2009 della Tradizione Cattolica


Siamo ormai a fine anno, è giunto il momento di stilare il bilancio 2009 della Tradizione Cattolica, che ancora una volta si è chiuso in maniera positiva. Ripercorriamo insieme i principali avvenimenti:

- Il Sommo Pontefice Benedetto XVI ha finalmente ritirato le scomuniche ai quattro vescovi della Fraternità Sacerdotale San Pio X, consacrati nel 1988 da Mons. Marcel Lefebvre e da Mons. Antonio de Castro Mayer. Era da anni che speravo in un provvedimento del genere.

- Sono iniziati importantissimi colloqui dottrinali tra la Santa Sede e la Fraternità San Pio X, volti a fare chiarezza su alcuni punti del magistero ecclesiastico degli ultimi decenni. Questi colloqui sono molto importanti per tutti; infatti nonostante siano passati quarantacinque anni dalla fine del Concilio Vaticano II, c'è ancora molta confusione nell'orbe cattolico. Ad esempio non sappiamo ancora se i documenti approvati dall'assise conciliare siano magistero ordinario infallibile (come dicono molti teologi) oppure magistero autentico ma non infallibile (come dicono altri teologi, tra i quali l'autorevole Mons. Brunero Gherardini).

- Il Papa ha spalancato le porte della Chiesa ai cristiani già anglicani, desiderosi di diventare cattolici. Ad “attraversare il Tevere” saranno molto probabilmente le frange dell'anglicanesimo più vicine al cattolicesimo, le quali utilizzano riti liturgici che assomigliano parecchio alla Messa tridentina (ad esempio il rito di Sarum).

- Nel mondo è aumentato il numero delle Messe tradizionali celebrate nei giorni di precetto.

- Un sondaggio della Doxa ha rivelato che in Italia la maggioranza dei cattolici è favorevole alla Messa tridentina, smentendo clamorosamente quei detrattori dell'usus antiquior che affermavano che l'antica forma liturgica non interessa quasi a nessuno.

- Dopo circa quarant'anni è stato celebrato per la prima volta nella basilica vaticana di San Pietro un solenne pontificale al faldistorio. A celebrare il Santo Sacrificio è stato ancora una volta il zelantissimo Mons. Raymond Burke (uno dei più edificanti vescovi della Chiesa Cattolica).

- Il Sommo Pontefice Pio XII (di gloriosa e immortale memoria) è stato dichiarato venerabile dalla Santa Sede.

- Sono stati pubblicati sia in Italia che all'estero, vari libri favorevoli alla Messa tradizionale. Se gli editori li pubblicano, significa che c'è un discreto interesse da parte dei lettori, altrimenti non rischierebbero i propri soldi nel far stampare questo genere di libri.