Per contattarmi: cordialiter@gmail.com


Se il blog ti piace e desideri aiutarmi affinché io possa dedicare il tempo necessario per continuare ad aggiornarlo ogni giorno e rispondere alle numerose e-mail dei lettori, puoi inviare un contributo libero. Per info: clicca qui.


Visualizzazioni totali

giovedì 13 dicembre 2012

Maggiori sono le avversità, più bella è la vittoria!


In occasione della solennità dell'Immacolata Concezione della Beata Vergine Maria, Mons. Marco Agostini è giunto da Roma per celebrare il Santo Sacrificio della Messa in rito antico nella splendida chiesa del Purgatorio di Napoli. Erano presenti numerosi fedeli, i quali hanno potuto ascoltare i melodiosi canti sacri eseguiti in maniera angelica dal coro delle Suore Francescane dell'Immacolata diretto dal M° Suor Cecilia Maria Manelli. L'impeccabile servizio liturgico è stato curato dai Frati Francescani dell'Immacolata e da alcuni giovani attivisti del movimento tradizionale, che non hanno timore di testimoniare in faccia al mondo la loro fedeltà a Cristo Redentore.

È davvero edificante constatare l'impegno dei militanti partenopei per la diffusione della liturgia antica. Quanti sacrifici e sofferenze devono affrontare ogni volta che organizzano qualcosa per la causa della Tradizione! Ma la gioia di poter assistere alla Messa tradizionale ripaga abbondantemente ogni pena. Del resto, maggiori sono le avversità, più bella è la vittoria!

Un plauso va dato anche a Mons. Agostini, il quale celebra sempre molto volentieri “more antiquo”. Nel 2009 è stato nominato Cerimoniere Pontificio, ed è Cerimoniere personale dei Cardinali Raymond Leo Burke, Angelo Amato e Albert Malcom Ranjith Patabendige Don. In Vaticano lavora presso la Sezione per i Rapporti con gli Stati della Segreteria di Stato.

Ecco alcune belle foto della celebrazione dello scorso 8 dicembre.