Per contattarmi: cordialiter@gmail.com


Se il blog ti piace e desideri aiutarmi affinché io possa dedicare il tempo necessario per continuare ad aggiornarlo ogni giorno e rispondere alle numerose e-mail dei lettori, puoi inviare un contributo libero. Per info: clicca qui.


Visualizzazioni totali

sabato 19 gennaio 2013

Il latino nel Diritto e nella Tradizione della Chiesa

Con la recente lettera in forma di Motu Proprio Latina Lingua e l'istituzione della Pontificia Academia Latinitatis, Benedetto XVI ribadisce a prelati, fedeli laici e studiosi la necessità di riscoprire e valorizzare lo studio del latino, lingua dotata di una portata universale ed una ricchezza espressiva che, a buona ragione, ne motivano il larghissimo utilizzo nei secoli e la permanenza ancor oggi come lingua ufficiale della Santa Sede e del Sacro Magistero.

L'Unione Giuristi Cattolici di Pavia, con il patrocinio della Pontificia Academia Latinitatis e del Dipartimento di Giurisprudenza dell'Università di Pavia, intende dar seguito all'esortazione del Santo Padre offrendo al pubblico un convegno su “Il Latino nel Diritto e nella Tradizione della Chiesa”. Esso si terrà mercoledì 23 gennaio 2013 ore 15-18 presso l'Università di Pavia.

Vedrà la partecipazione di Luciano Musselli, Professore emerito di diritto canonico ed ecclesiastico, il quale tratterà del latino come lingua del Diritto della Chiesa. Don Marino Neri, Dottore di ricerca in lingua e letteratura latina, tratterà del latino come lingua della Liturgia della Chiesa. Chiuderà il convegno Don Roberto Spataro, salesiano, Segretario del Pontificium Institutum Altioris Latinitatis e nominato da Benedetto XVI come primo Segretario della Pontificia Academia Latinitatis. Egli tratterà del latino come lingua del Magistero della Chiesa.

Quindi, alle ore 19 nella Chiesa di S. Maria del Carmine, sarà celebrata la S. Messa in canto in lingua latina [in rito antico, n.d.r.].