Per contattarmi: cordialiter@gmail.com


Se il blog ti piace e desideri aiutarmi affinché io possa dedicare il tempo necessario per continuare ad aggiornarlo ogni giorno e rispondere alle numerose e-mail dei lettori, puoi inviare un contributo libero. Per info: clicca qui.


Visualizzazioni totali

martedì 8 maggio 2018

L'esercito siriano travolge le linee difensive dell'Isis a sud di Damasco

La travolgente avanzata delle truppe siriane fedeli al legittimo governo sta per sconfiggere i miliziani dell'Isis che controllano una zona a sud di Damasco.

Purtroppo, sui mezzi di comunicazione controllati dai sionisti (gli imperialisti ebraici) o dai loro amici di area massonica, la guerra in Siria viene raccontata con tante menzogne facendo credere alla gente che i soldati dell'esercito regolare sono "brutti e cattivi", mentre i ribelli islamisti che si oppongono al governo sono degli eroi. Un po' come se durante gli "anni di piombo" i giornalisti avessero detto che i "cattivi" erano i carabinieri, mentre gli eroi erano i brigatisti rossi. Assurdo!

Poi ogni tanto dicono, senza avere nessuna prova reale, ma basandosi sulle affermazioni dei ribelli islamisti, che l'esercito siriano utilizza gas tossici per uccidere bambini inermi.

In realtà diverse persone che erano state filmate durante gli "attacchi chimici", dopo essere state liberate dall'oppressione jihadista hanno confessato di essere state costrette dai ribelli a prestarsi a quella messa in scena.

Adesso speriamo che a nessuno salti in mente di realizzare nuove messe in scena per poi accusare l'esercito e fornire agli americani e agli israeliani il pretesto per bombardare la Siria.

Già nel 2003 gli americani hanno bombardato l'Iraq (uccidendo tante persone innocenti) col pretesto che in quello Stato c'erano armi di istruzione di massa (accusa che poi si è scoperto essere stata inventata).