Per contattarmi: cordialiter@gmail.com


Se il blog ti piace e desideri aiutarmi affinché io possa dedicare il tempo necessario per continuare ad aggiornarlo ogni giorno e rispondere alle numerose e-mail dei lettori, puoi inviare un contributo libero. Per info: clicca qui.


Visualizzazioni totali

sabato 20 novembre 2010

I preservativi restano immorali


In un libro-intervista, il Papa ha espresso il suo pensiero circa l'uso del preservativo. Purtroppo ci sono state strumentalizzazioni da parte di molti giornalisti che ne hanno distorto il significato. Comunque, la dottrina della Chiesa non cambia di una virgola. Un conto sono le interviste giornalistiche (tra l'altro bisognerebbe vedere il testo in lingua originale), altro conto è il Magistero della Chiesa. Paolo VI è stato chiarissimo su questo punto; gli anticoncezionali sono intrinsecamente perversi, pertanto il loro uso è sempre illecito, anche in caso di pericolo di morte, così come sono sempre illeciti la bestemmia, l'apostasia, l'eresia, la fornicazione, l'adulterio, la pedofilia, l'idolatria, la superstizione, eccetera, eccetera. Temo che domani leggeremo titoloni del tipo “Cambia la dottrina cattolica sui preservativi”, “Il Papa affossa l'enciclica Humanae vitae”, “La Chiesa dice sì agli anticoncezionali per le prostitute”, ed altri titoli falsi e fuorvianti.