Cordialiter, blog di spiritualità cristiana

I veri amici del popolo non sono né rivoluzionari, né novatori, ma tradizionalisti. (San Pio X, Lettera Apostolica “Notre charge apostolique”)

Visualizzazioni totali


Per contattarmi potete scrivere all'indirizzo: cordialiter@gmail.com
_______________________________
Se il blog ti piace e desideri aiutarmi affinché io possa dedicare il tempo necessario per continuare ad aggiornarlo ogni giorno e rispondere alle numerose e-mail dei lettori, puoi inviare un contributo libero. Per info: clicca qui.

venerdì 3 ottobre 2014

Deus non irridetur!

Non sono un credulone che considera fondata qualsiasi notizia riguardante apparizioni o rivelazioni private. Bisogna essere prudenti in questo campo. Tuttavia, se persone autorevoli considerano attendibile un'apparizione, allora non ho difficoltà a prenderla in considerazione. Tra le apparizioni della Madonna riconosciute dalle autorità ecclesiastiche vi è anche quella di Nostra Signora di Akita (Giappone). Lì la Beata Vergine annunciò che a causa del dilagare dei peccati sarebbe venuto un grande castigo sulla terra.

Se pensiamo al fatto che nella società dilagano l'eresia, l'omosessualità, la contraccezione, la fornicazione, l'aborto, il divorzio, ecc., è normale che prima o poi il “castigone” verrà davvero. Ecco cosa disse la Madonna ad Akita:

"...Come ti ho detto, se gli uomini non si pentiranno e non miglioreranno se stessi, il Padre infliggerà un terribile castigo su tutta l’umanità. Sarà un castigo più grande del Diluvio, tale come non se ne è mai visto prima. Il fuoco cadrà dal cielo e spazzerà via una grande parte dell’umanità, i buoni come i cattivi, senza risparmiare né preti né fedeli. I sopravvissuti si troveranno così afflitti che invidieranno i morti. Le sole armi che vi restano sono il Rosario e il Segno lasciato da Mio Figlio. Recitate ogni giorno la preghiera del Rosario. Con il Rosario pregate per il Papa, i vescovi e i preti. L’opera del diavolo si insinuerà anche nella Chiesa in una maniera tale che si vedranno cardinali opporsi ad altri cardinali, e vescovi contro vescovi. I sacerdoti che mi venerano saranno disprezzati e ostacolati dai loro confratelli...chiese ed altari saccheggiati; la Chiesa sarà piena di coloro che accettano compromessi e il demonio spingerà molti sacerdoti e anime consacrate a lasciare il servizio del Signore. Il demonio sarà implacabile specialmente contro le anime consacrate a Dio. Il pensiero della perdita di tante anime è la causa della mia tristezza. […] Prega molto la preghiera del Rosario. Solo io posso ancora salvarvi dalle calamità che si approssimano. Coloro che avranno fiducia in me saranno salvati".