Per contattarmi: cordialiter@gmail.com


Se il blog ti piace e desideri aiutarmi affinché possa dedicare il tempo necessario per continuare ad aggiornarlo ogni giorno e rispondere alle e-mail dei lettori, puoi inviarmi una libera donazione. Per info: clicca qui.


Visualizzazioni totali

lunedì 6 dicembre 2021

Nel Regno Unito l’81,59% dei decessi con Covid-19 riguarda persone vaccinate

I numeri non sono né di destra né di sinistra, sono dati di fatto di cui prendere atto. È interessante osservare i dati provenienti dal Regno Unito perché è stato uno dei Paesi a procedere più velocemente nella vaccinazione della popolazione. Ciò che sta accadendo lì adesso, è probabile che possa accadere anche in Italia e in altri Stati tra alcune settimane.

Premetto che a novembre nel Regno Unito il 74,52% della popolazione vaccinabile era vaccinata con almeno una dose di siero anticovid, mentre i non vaccinati erano il 25,48%. Recentemente lo “UK Health Security Agency” ha diffuso i dati riguardanti l’arco temporale che va dal 25 ottobre al 21 novembre. Tra le 4400 persone che nel suddetto periodo di tempo sono morte dopo essere state infettate dal virus SARS-Cov-2, l’81,59% era vaccinato mentre il 18,41% non lo era. Sono dati che parlano da soli e non hanno bisogno di commento. Ancora più eloquente è il tasso di letalità tra i deceduti che avevano ricevuto 2 dosi, il quale è stato dello 0,78%, mentre tra i non vaccinati è stato dello 0,25%. 

Probabilmente adesso alcuni diranno che i suddetti dati apparentemente molto negativi, per non dire fallimentari, per la campagna vaccinale potrebbero spiegarsi con il “Paradosso di Simpson” (nome derivato dallo statistico Edward Hugh Simpson, non dal personaggio di un cartone animato), visto che l’età media dei vaccinati è più alta di quella dei non vaccinati, tuttavia rimane il fatto che i numeri sono molto deludenti, infatti all’inizio della campagna di vaccinazione quasi nessuno si aspettava che a novembre del 2021 nel Regno Unito l’81,59% dei decessi di persone infette dal Coronavirus avrebbe riguardato persone vaccinate.

Ovviamente mi dispiace per le sofferenze che hanno patito i deceduti e per il dolore che stanno patendo parenti ed amici per la dipartita dei loro cari, ma penso che bisognerebbe riflettere sui suddetti dati e prendere gli opportuni provvedimenti. Ormai è da mesi che nel mio piccolo mi sto sgolando nel parlare a favore delle terapie anticovid che stanno dando ottimi risultati, ma molti dei “potenti della Terra” si ostinano a ripetere che solo col vaccino usciremo da questa pandemia. E intanto la gente continua a soffrire e a morire.

Per contattarmi: cordialiter@gmail.com


Se il blog ti piace e desideri aiutarmi affinché possa dedicare il tempo necessario per continuare ad aggiornarlo ogni giorno e rispondere alle e-mail dei lettori, puoi inviarmi una libera donazione. Per info: clicca qui.